Puntidivista
Società Cooperativa a r. l.

Il percorso di un libro, dalla sua nascita alla trasformazione
in un cartone animato


“Il cammino del libro” nasce come una mostra permanente nella redazione della Casa editrice Puntidivista, che, dall’autunno 2016, ha aperto le porte alle scuole e ai visitatori per far conoscere il percorso che un volume compie, dalla sua ideazione, progettazione, stampa e rilegatura fino a diventare un cartone animato.
La mostra si presenta sia sotto forma di Piano di offerta formativo (POF) per le scuole, che come visita guidata per famiglie, singoli, ragazzi e studenti universitari che vogliano conoscere da vicino la realtà della redazione di una Casa Editrice che crea e sviluppa le proprie opere, dalla fase di ideazione fino a quella di allestimento tipografico.
I libri editi da Puntidivista vengono ideati interamente all’interno della casa editrice che si occupa anche della grafica e dell’allestimento tipografico, essendo una realtà attrezzata con macchinari per la stampa, rilegatura e montaggio di ogni tipo di testo.
Proprio la presenza di macchinari per la stampa e la rilegatura creeranno le condizioni per ricevere i visitatori e coinvolgerli, secondo l’età e il percorso ad essa associato, in una serie di attività pratiche e interattive.
I percorsi previsti saranno 6, ognuno della durata di due ore, due ore e mezza.
Lo spazio a disposizione può accogliere fino a un massimo di 2 classi (circa 50 bambini) contemporaneamente.
In base all’età dei partecipanti si approfondiranno più o meno alcuni aspetti tecnici e si utilizzerà un linguaggio più specializzato.

6 PERCORSI:
1° percorso: Dalla carta al cartone (animato) passando per il libro stampato
Come da un albero (o altri materiali oggi utilizzati) si arriva ad una storia stampata che poi diventa un cartone animato.
In questo modo si rendono conoscibili e visibili alcuni tra i processi più importanti della filiera di un volume:
- il processo di produzione della carta (all'interno della Fabbrica della carta, riprodotta in una stanza appositamente allestita);
- il processo di realizzazione del libro (percorso pratico per conoscere l’idea, la scrittura del testo, la creazione delle immagini, dei bozzetti e la loro successiva scansione e digitalizzazione, la stampa e i vari tipi di rilegatura);
- processo di produzione del cartone animato (adattamento del testo scritto in sceneggiatura, storyboard e animazione).

2° percorso: Il cammino del libro
Questo secondo percorso sarà diviso in tre parti: - la prima prende il via dall’invenzione della scrittura, passando per quella della stampa per arrivare a conoscere praticamente come è cambiato e si svolge ai nostri giorni il processo di stampa (la prima parte sarà realizzata attraverso la proiezione di immagini e video).
- la seconda parte permetterà di vedere da vicino tutte le fasi di produzione del libro (dall’ideazione alla scrittura passando per la digitalizzazione, dai bozzetti alle immagini definitive, la scansione di queste e la loro stampa, il post stampa). Sarà possibile partecipare utilizzando, in sicurezza, diverse macchine per capire i segreti nascosti dietro la realizzazione di un libro (fasi di allestimento, i vari tipi di rilegatura: filorefe, brossura, spillette, la cordonatura e il rifilo).
- la fase finale del percorso prevedrà la realizzazione pratica di un’agendina per scrivere appunti.

3° percorso: Un libro per ciascuno (massimo venti bambini per volta)
Questo percorso prevede la creazione di un libro da parte di ciascun partecipante, per questo sarà necessario coinvolgere una classe per volta.
Nella prima parte i bambini/ragazzi vedranno le fasi di realizzazione di un libro, poi procederanno singolarmente alla scansione e digitalizzazione e infine al successivo allestimento del proprio libro.
Per questo percorso è richiesto un lavoro intermedio che preceda l’ultima fase e che venga effettuato in classe con gli insegnanti, in modo tale che ogni ragazzo possa portare la propria storia e le proprie immagini (foto/disegni) che verranno poi trasformati nel proprio, personale libro.

4° percorso: Come nascono i libri speciali
Puntidivista realizza testi multi versioni, utilizzando codici e linguaggi adatti anche a bambini disabili.
Attraverso questo percorso i partecipanti possono scoprire come nascono i libri in braille (spiegazione del sistema braille e partecipazione alla modifica di un testo in punti con successiva stampa). Capiranno cosa sono e come sono fatti i libri per ipovedenti, impareranno come si parla attraverso le immagini con il metodo della comunicazione aumentativa alternativa; scopriranno cosa è la LIS e come riescono ad esprimersi le persone sorde.
Questo percorso prevede la realizzazione finale di un volantino che contiene tutti i linguaggi spiegati in precedenza.

5° percorso: Alla scoperta di una REDAZIONE
In questo percorso ci si concentrerà da vicino sul lavoro di una redazione.
Si scoprirà che cos’è una redazione e cosa significa lavorare in questo ambiente, cosa scrivere e perché raccontare.
Si analizzerà la struttura di un giornale, un quotidiano, un mensile e si capirà ad esempio come comporre il giornale della scuola.
Questo percorso prevede, come fase finale, la realizzazione (bozza) del primo numero del giornale della scuola o del giornale di classe.

6° percorso: Dove finisce la carta?
In questo ultimo percorso, grazie all'ausilio della COMIECO, si scoprirà il viaggio che la carta compie una volta gettata.
La prima parte spiegherà materialmente come si deve riciclare correttamente la carta, mentre la seconda dimostrerà praticamente come e in cosa si trasforma, mostrando oggetti in cartone che hanno trovato nuova vita e dando la possibilità agli stessi bambini di realizzare, da soli, qualche oggetto in carta o cartone riciclato.

Fasce di età: scuole primarie / medie / superiori; famiglie
Prezzo del biglietto dai 5,00 Euro agli 8,00 Euro in base al tipo di percorso scelto, al numero di partecipanti e, per le scuole, alla scelta di arrivare con mezzi propri o usufruire del trasporto ASM.
I locali della mostra sono attrezzati a ricevere disabili fisici e motori.
Alcune foto dei primi partecipanti al percorso numero 1.